DESCRIZIONE

Itinerario n. 036 - La ferrovia abbandonata Capranica Civitavecchia

Scheda informativa

Punto di partenza: Stazione di Capranica - Sutri
Punto di arrivo : Stazione di Civitavecchia
Lunghezza: 51 km
Ascesa totale: 210 m
Quota massima: 390 mslm
Tempo in sella: 3h 00m
Sterrato: 85 %
Cartografia: Monti della Tolfa 1:25.000 ed. il Lupo
Prima effettuazione: febbraio 2005
Ultimo aggiornamento: novembre 2013

Generalità
Questo itinerario percorre interamente la ferrovia abbandonata Capranica - Civitavecchia. Considerate le modeste pendenze da affrontare ed il buon fondo, nella prima metà è indicato a chi è poco allenato o a chi vuole "iniziare" i bambini alla pratica della MTB. Dopo la stazione di Monte Romano il percorso diventa però più impegnativo per la presenza di lunghe gallerie, e la possibile presenza di fango. Gli ultimi 6 km sono in discesa su asfalto.
A novembre '13 Gabriele ha segnalato:
- Le gallerie sono in parte allagate ma percorribili
- Dopo la stazione di Blera, ci saranno 100mt di single track tra i rovi e 20 metri sotto i cespugli, ci siamo portati il machete e adesso i rovi non danno piu fastidio ne nel single track ne sotto al cespuglio che abbiamo allargato quello che basta per passarci comodamente
.

Informazioni dettagliate sulla ferrovia e sul percorso si possono trovare su:
La ferrovia Civitavecchia - Capranica - Orte
Viaggio su una ferrovia che non c'è
Il mondo dei treni
Ferrovia Civitavecchia-Orte wikipedia

Come arrivare
Date le caratteristiche del percorso conviene utilizzare il servizio ferroviario regionale facendo capo alla stazione Ostiense. Fino alla stazione di Capranica - Sutri occorrono 1h e 20. Da Civitavecchia si ritorna in poco più di un ora. Maggiori informazioni sul servizio treno + bici su : fiab treno+bici

Altimetria

Mappa

 
Descrizione percorso
Km 0,0 - 393 mslm
Usciti dal parcheggio della stazione di Capranica - Sutri si gira a destra

Km 0,6 - 390 mslm
Si gira a destra superando il passaggio a livello..

...e voltando subito dopo a sinistra sulla stradina chiusa da due grossi blocchi di cemento. Siamo sul tracciato della ferrovia abbandonata su cui resteremo per 37 km!
Inizialmente si percorre uno stretto sentierino che ancora resiste all'assalto della vegetazione, il fondo è a tratti sabbioso. Poi la pista si allarga e diventa più agevole pedalare.

 

 
Si prosegue su ottimo fondo in lieve discesa superando le stazioni abbandonate di Veiano - Barbarano - Blera - Civitella Cesi - Monteromano - Allumiere. Le uniche difficoltà sono rappresentate da alcuni muretti da scavalcare e da diverse gallerie prive di illuminazione (nel senso che c'è il buio totale!). Ultimamente -ottobre 2012 - la vegetazione in alcuni punti ha quasi completamente invaso la massiciata.
Km 25,6 - 80 mslm
Si arriva alla stazione di Monteromano. Sulla rupe a sinistra è possibile andare a visitare gli scavi dell'antica citta etrusca di Luni.
Da qui inizia un vero e proprio percorso adatto alla MTB.
Subito dopo la stazione il percorso cambia tipologia e presenta alcune difficoltà ch ben si adattano all'uso della MTB. Inizialmente si attraversa lo spettacolare ponte sul Mignone e dopo un km in lieve salita si incontrano le due gallerie più impegnative della giornata. La prima,in curva, è adibita a ricovero di animali per cui si può trovare un consistente strato di letame... (in caso di necessità si può percorrere un sentiero sulla destra per aggirare la galleria)
...la seconda è lunga 1300 m, anche se l'uscita è sempre in vista. Entrambe le gallerie sono completamente al buio e possono essere percorse solo con l'ausilio di buone lampade.NB attenzione a rimanere sui bordi per la presenza di una canaletta centrale scoperta in alcuni tratti
(La seconda galleria termina con un muro in cemento alto 2 m. Da soli risulta difficoltoso il passaggio della bici)
Km 31,2 - 126 mslm
Subito dopo la stazione di Allumiere si può proseguire dritto lungo la ferrovia o compiere una deviazione alla chiesa della Farnesiana visibile sulla collina a sinistra. Per far questo si prende la strada asfaltata in salita e dopo 700 mt si gira su sterrato a destra
Km 32,3 - 171 mslm
Dopo una sosta al suggestivo rudere si prende la sterrata che prosegue in discesa passando a destra del rudere e, girando a sinistra all'unico bivio, dopo 600 m passa sopra alla ferrovia. Al termine della discesa, in corrispondenza di una curva a destra, si lascia la sterrata e si ritorna sul tracciato della ferrovia
S superano sulla destra i ruderi dell'antica città di Cencelle - ci si arriva con una piccola deviazione dopo il breve tunnel quadrato. Si prende a ritroso una stradina in salita che passa parallela vicino alla ferrovia e poi si esce a sinistra in vista dei ruderi per raggiungerli. I ruderi sono chiusi da un recinto ma si passa facilmente (Andrea '07) -
Prima dell'ultima galleria si supera senza difficoltà un tratto franato.
Km 38,9 - 87 mslm
Subito dopo la stazione di Mole del Mignone si lascia la ferrovia e si gira sulla sterrata di sinistra in salita.
Km 39,1 - 103 mslm
Si incrocia un grande viale alberato e si gira a sinistra.
Km 39,9 - 111 mslm
Di fronte ad un cancello la sterrata gira a destra proseguendo in piano sui bordi dei campi coltivati.
Km 41,4 - 135 mslm
Si lascia sulla destra una fattoria e si prosegue dritto. La sterrata costeggia sempre i campi diventando poco più di una pista. Si affronta poi una ripida discesa seguita dal guado di un fossetto e da una breve, ripida rampa in salita dal fondo dissestato. (molto fangosa in periodo piovoso).
Km 43,3 - 115 mslm
Si incontra una stradina asfaltata e si prosegue dritto costeggiando l'autostrada.
Km 44,2 - 148 mslm
La stradina termina sulla provinciale Civitavecchia - Tolfa. Si gira a destra proseguendo velocemente in discesa per 5 km.
Km 49,6 - 17 mslm
Arrivati ad una rotonda al centro di Civitavecchia si gira a sinistra seguendo le indicazioni per la stazione distante circa 1,5 km.

SCARICA TRACCIA GPS
(la traccia non percorre la deviazione alla Farnesiana e dal km 40 si discosta dalla descrizione)

Segnala eventuali errori in questa pagina